Salute |

I benefici dell’olio di pesce per le donne in gravidanza (e oltre)

La gravidanza è un momento speciale per una donna, perché il corpo si prepara a crescere e a far nascere un bambino. Per questo, anche il fabbisogno nutrizionale di una neomamma è diverso. Per una gravidanza sana sono necessari diversi minerali e vitamine, oltre a un’adeguata assunzione di acidi grassi Omega-3. Quindi, se si sta chiedendo se può assumere olio di pesce durante la gravidanza, la risposta è sì. 

Gli acidi grassi polinsaturi a lunga catena (LCP), noti per essere la struttura portante di tutti i grassi, favoriscono il normale funzionamento dell’organismo. Gli LCP sono importanti sia per la mamma che per il bambino. Gli acidi grassi Omega-3 giocano un ruolo importante nello sviluppo cerebrale1, oltre che del sistema nervoso2 e della vista3.

Per quanto riguarda la dose di Omega-3 da assumere in gravidanza, i dietologi suggeriscono di consumare pesce grasso due o tre volte alla settimana (come sgombro, aringa, sardine, salmone). Questo per garantire una quantità minima di almeno 450 mg di Omega-3 marini al giorno (di cui almeno 200 mg assunti sotto forma di DHA). La quantità minima raccomandata varia in tutto il mondo e alcuni Paesi prevedono limiti minimi più alti, come per esempio 900 mg di Omega-3 marini (di cui 800 mg di DHA) per le donne incinte in Australia.

Per le donne incinte che non consumano regolarmente pesce, si raccomanda l’uso di integratori con acidi grassi Omega-3 marini. Per vegetariani e vegani, esistono altre fonti di Omega-3 marini, quali le alghe e l’olio di alghe.

La giusta quantità di Omega-3, prima e dopo la nascita

Un olio di pesce Omega-3 puro e di alta qualità è un toccasana per l’organismo della donna incinta e del bambino nelle prime fasi della vita. Siccome questi acidi grassi essenziali non sono sintetizzati dall’organismo, è necessario integrarli.

Uno dei suggerimenti per la fase prenatale è di assumere Omega-3 almeno nei sei mesi precedenti il concepimento, per garantire un apporto sufficiente di questo importante grasso essenziale*. Lo stesso vale dopo il parto, durante l’allattamento.

BalanceOil+ è un integratore alimentare di acidi grassi Omega-3 ad alto contenuto di polifenoli dell’oliva e vitamina D3. Riequilibra e mantiene costanti i livelli di EPA + DHA e il rapporto Omega-6:3, proteggendo le cellule dall’ossidazione. Composto da una miscela esclusiva di oli derivati da pesci pescati di piccola taglia e da olio extravergine di olive acerbe, BalanceOil+ contribuisce al mantenimento delle normali funzioni cardiache2, cerebrali1 e del sistema immunitario4.

È un’ottima fonte di Omega-3 e non contiene contaminanti ambientali. BalanceOil+ viene estratto da pesce pescato da fonti sostenibili certificate ed è testato a livello molecolare per la presenza di tossine, assicurandone la freschezza e la sicurezza. Il fattore purezza è importante per chiunque, ma lo è ancora di più per una donna incinta.

Benefici degli Omega-3 su donne e bambini

È provato che due degli acidi grassi Omega-3, EPA e DHA, contribuiscano al mantenimento delle normali funzioni cerebrali1. Per le donne incinte e in fase di allattamento, il DHA contribuisce al normale sviluppo cerebrale del feto e del neonato. EPA e DHA contribuiscono anche al mantenimento del livello dei trigliceridi nel sangue5, della pressione sanguigna6 e della funzione cardiaca2.

Inoltre, il DHA contribuisce alla salute oculare3, estremamente importante per i bambini. BalanceOil+ è un metodo completamente naturale che sfrutta gli incredibili benefici degli acidi grassi Omega-3.

Dato che il corpo non produce acidi grassi polinsaturi, BalanceOil+ è un integratore essenziale per l’alimentazione quotidiana delle neomamme. E, grazie alla facilità di assunzione (in un frullato o un succo al mattino), BalanceOil+ è un’ottima soluzione per le mutate esigenze dietetiche delle mamme.

BalanceOil+ fornisce alle neomamme oltre 15 benefici approvati dall’EFSA, oltre a riequilibrare gradualmente il rapporto Omega-6:3. Le donne incinte e in allattamento si trovano in una nuova fase della vita che è fisicamente ed emotivamente impegnativa, e BalanceOil+ può aiutarle a mantenersi in ottima forma.

BalanceOil+ con Omega-3 è un olio di pesce dall’efficacia senza paragoni che, inserito in un rituale mattutino, è in grado di apportare benefici a lungo termine a donne in gravidanza, neonati e bambini nelle prime fasi di vita.

* Queste dichiarazioni non sono state oggetto di valutazione da parte della Food and Drug Administration (l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici). Questo prodotto non è destinato alla diagnosi, al trattamento, alla cura o alla prevenzione di nessuna malattia.

  1. Il DHA contribuisce al mantenimento della normale funzione cerebrale. Questa indicazione può essere impiegata solo per un alimento che contiene almeno 40 mg di DHA per 100 g e per 100 kcal. L’indicazione va accompagnata dall’informazione al consumatore che l’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 250 mg di DHA. L’assunzione di acido docosaesaenoico (DHA) da parte della madre contribuisce al normale sviluppo cerebrale del feto e dei neonati allattati al seno. Le donne in gravidanza e in allattamento vanno informate del fatto che l’effetto benefico è ottenuto con un’assunzione giornaliera di 200 mg di DHA in aggiunta alla dose giornaliera consigliata di acidi grassi omega-3 nell’adulto, che è pari a: 250 mg di DHA e acido eicosapentaenoico (EPA). L’indicazione può essere usata solo per alimenti che danno un apporto giornaliero di almeno 200 mg di DHA.
  2. L’EPA e il DHA contribuiscono alla normale funzione cardiaca. Questa indicazione può essere impiegata solo per un alimento che è almeno una fonte di EPA e di DHA come specificato nell’indicazione FONTE DI ACIDI GRASSI Omega-3 di cui all’allegato del regolamento (CE) n. 1924/2006. L’indicazione va accompagnata dall’informazione al consumatore che l’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 250 mg di EPA e di DHA.
  3. Il DHA contribuisce al mantenimento della capacità visiva normale. Questa indicazione può essere impiegata solo per un alimento che contiene almeno 40 mg di DHA per 100 g e per 100 kcal. L’indicazione va accompagnata dall’informazione al consumatore che l’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 250 mg di DHA. L’assunzione di acido docosaesaenoico (DHA) contribuisce al normale sviluppo delle capacità visive dei lattanti fino a 12 mesi. Il consumatore va informato del fatto che l’effetto benefico si ottiene con l’assunzione quotidiana di 100 mg di DHA. Se l’indicazione è usata per alimenti di proseguimento, l’alimento deve contenere almeno lo 0,3 % degli acidi grassi totali sotto forma di DHA.
  4. La vitamina D contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario. Questa indicazione può essere impiegata solo per un alimento che è almeno una fonte di vitamina D come specificato nell’indicazione FONTE DI vitamina D di cui all’allegato del regolamento (CE) n. 1924/2006.
  5. Il DHA e l’EPA contribuiscono al mantenimento di livelli normali di trigliceridi nel sangue. Questa indicazione può essere impiegata solo per un alimento che fornisce un apporto giornaliero di 2 g di EPA e di DHA. L’indicazione va accompagnata dall’informazione al consumatore che l’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 2 g di EPA e di DHA. Il consumatore va inoltre informato di non superare il livello di assunzione giornaliera supplementare di 5 g di combinazioni di EPA e di DHA allorché l’indicazione è utilizzata per integratori alimentari e/o alimenti arricchiti. Il DHA contribuisce al mantenimento di livelli normali di trigliceridi nel sangue. Questa indicazione può essere impiegata solo per un alimento che fornisce un apporto giornaliero di 2 g di DHA e che contiene DHA in combinazione con l’acido eicosapentaenoico (EPA). L’indicazione va accompagnata dall’informazione al consumatore che l’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 2 g di DHA. Il consumatore va inoltre informato di non superare il livello di assunzione giornaliera supplementare di 5 g di combinazioni di EPA e di DHA allorché l’indicazione è utilizzata per integratori alimentari e/o alimenti arricchiti.
  6. Il DHA e l’EPA contribuiscono al mantenimento di una normale pressione sanguigna. Questa indicazione può essere impiegata solo per un alimento che fornisce un apporto giornaliero di 3 g di EPA e di DHA. L’indicazione va accompagnata dall’informazione al consumatore che l’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 3 g di EPA e di DHA. Il consumatore va inoltre informato di non superare il livello di assunzione giornaliera supplementare di 5 g di combinazioni di EPA e di DHA allorché l’indicazione è utilizzata per integratori alimentari e/o alimenti arricchiti.
gelora news

Ulteriori informazioni su questi prodotti

BalanceTest
BalanceOil+
BalanceOils
BalanceOil+ Premium